LAVORO - MARZO 2018

 

LE ULTIME NOVITÀ

Computo lavoratori stagionali ai fini del collocamento obbligatorio

 

 

 

 

Nota INL n. 43 del 6 marzo 2018

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce alcuni chiarimenti circa il computo dei lavoratori stagionali ai fini della definizione dell’organico aziendale,su cui parametrare gli obblighi assuntivi riferiti al personale disabile. L’INL ritiene che, per determinare il superamento o meno della durata di 6 mesi, bisogna tener conto delle giornate di lavoro effettivamente prestate nell’arco dell’anno solare, ancorché non continuative.

Congedo di paternità obbligatorio e facoltativo: istruzioni

 

Messaggio INPS n. 894
del 27 febbraio 2018

L’INPS ha fornito chiarimenti sulla proroga e sull’ampliamento del congedo obbligatorio per i padri lavoratori dipendenti, nonché sul ripristino, per i medesimi, del congedo facoltativo, in relazione alle nascite/adozioni/affidamenti avvenuti nell’anno solare 2018

Videosorveglianza del lavoratore e altri strumenti di controllo

 

 

Circolare INL n. 5
del 19 febbraio 2018

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito indicazioni operative sull’installazione e utilizzazione di impianti audiovisivi e altri strumenti di controllo, affermando la necessità di giustificare la videosorveglianza e la legittimità dei dispositivi solo dopo l’utilizzo di misure di prevenzione meno invasive nei confronti dei lavoratori.

Nuova definizione di “lavoratore svantaggiato” e “molto svantaggiato”

 

Decreto Ministero del Lavoro del 17 ottobre 2017

Il Ministero del Lavoro, con il Decreto pubblicato sul portale www.lavoro.gov.it, specifica le condizioni che i soggetti devono avere per essere definiti “lavoratori svantaggiati” e “lavoratori molto svantaggiati”. Tale decreto abroga e sostituisce il precedente decreto del Ministero del Lavoro

Apprendistato duale: a regime gli incentivi del D.Lgs n. 150/2015

 

 

 

 

 

 

Legge n. 205 del 29 dicembre 2017

Con la Legge di Bilancio 2018, il Legislatore ha inteso rifinanziare anche per gli anni 2018 e 2019 gli incentivi spettanti ai datori di lavoro che assumono lavoratori con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (apprendistato di primo livello o “duale”). Inoltre, è stata prevista la conferma quale incentivo strutturale alle assunzioni con tale tipologia contrattuale a partire dall’anno 2020.

 

COMMENTI

 

L’INPS ha pubblicato la Circolare n. 40/2018, con la quale fornisce le istruzioni operative e i necessari approfondimenti per la corretta fruizione dell’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile previsto dalla Legge di Bilancio 2018.

 

DATORI DI LAVORO BENEFICIARI

L’incentivo può essere fruito da tutti i “datori di lavoro privati”, cioè:

  • i datori di lavoroimprenditori”, tra i quali rientrano anche gli enti pubblici economici, i consorzi di bonifica, i consorzi industriali, gli enti morali ed ecclesiastici;
  • i datori di lavoro agricoli;
  • i datori di lavoronon imprenditori”, quali ad esempio associazioni culturali, politiche o sindacali, associazioni di volontariato, studi professionali, ecc..
 

L’incentivo non trova applicazione:

  • per tutti gli enti della pubblica amministrazione;
  • per i datori di lavoro domestico.

 

SOGGETTI CHE DANNO DIRITTO ALL’ESONERO

Premesso che le assunzioni devono decorrere dal 1° gennaio 2018, i lavoratori, per consentire al datore di lavoro di beneficiare dell’incentivo, devono rispettare due requisiti:

  • non aver compiuto 35 anni all’atto dell’assunzione (30 anni, a partire dal 2019);
  • non essere mai stati occupati con un contratto a tempo indeterminato nella loro vita lavorativa, indipendentemente dal datore di lavoro (ad esclusione dei contratti di apprendistato svolti presso altri datori di lavoro e non proseguiti in rapporti a tempo indeterminato e i contratti di lavoro intermittente o di lavoro domestico).

I lavoratori già assunti con un contratto a tempo indeterminato che prevede la fruizione dell’incentivo, licenziati o dimessisi prima del termine della fruizione dell’incentivo stessi, qualora siano assunti da un altro datore di lavoro, danno diritto a quest’ultimo di fruire dell’esonero per il periodo residuo, indipendentemente dall’età del lavoratore all’atto della nuova assunzione.

 

RAPPORTI DI LAVORO INCENTIVATI

L’incentivo è applicabile in tre distinte casistiche:

  • assunzione effettuata dal 1° gennaio 2018, mediante un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, di un lavoratore con la qualifica di operaio, impiegato o quadro;
  • trasformazione, dal 1° gennaio 2018, di un contratto a tempo determinato in un contratto di lavoro a tempo indeterminato, fermo restando che il lavoratore non deve aver compiuto il 30° anno di età al momento della trasformazione (35° anno di età, per il 2018);
  • prosecuzione a tempo indeterminato, successiva al 31 dicembre 2017, di un contratto di apprendistato, per un periodo massimo di 12 mesi decorrenti dal mese successivo a quello in cui termina l’applicazione dell’aliquota agevolata, a condizione che il lavoratore non abbia già compiuto il 30° anno di età al momento della prosecuzione del rapporto.

L’esonero non è applicabile nel caso di assunzione:

  • con contratto di apprendistato, di lavoro domestico, di lavoro intermittente o con contratto di prestazione occasionale (o “Libretto Famiglia”);
  • di lavoratori con qualifica di “dirigente”.

 

MISURA E DURATA DELL’INCENTIVO

L’incentivo strutturale per l’assunzione stabile di giovani si sostanzia

  • nell’esonero dal versamento del 50% dei contributi previdenziali complessivi a carico del datore di lavoro,
  • nel limite di 3.000 euro annui, riparametrati e applicati su base mensile,
  • per un periodo pari a

-   36 mesi, nella generalità dei casi, decorrenti dalla data di assunzione o di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto a tempo determinato;

-   12 mesi, nel caso di conferma in servizio del lavoratore assunto con contatto di apprendistato, decorrenti dal mese successivo rispetto all’ulteriore periodo agevolato (un anno).

Il limite mensile è pari a 250,00 euro (3.000 / 12). Pertanto, con riferimento al singolo mese, il datore di lavoro non potrà fruire di un esonero superiore a 250,00 euro.

 

Revoca dell’incentivo

Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo

  • del lavoratore assunto con l’esonero, ovvero
  • di un altro lavoratore nella stessa unità produttiva nella quale è assunto il lavoratore per il quale si fruisce dell’esonero,
  • entro i 6 mesi dall’assunzione del lavoratore con incentivo,

comporta la perdita del beneficio e il recupero di quanto già fruito.

 

 

 GLI ADEMPIMENTI DEL MESE DI MARZO 2018

 

LUNEDì 12

Invio correttivo CU 2018 Ordinaria

A seguito di errato invio delle certificazioni, possibile trasmissione delle CU correttive, senza incorrere in sanzioni.

 

VENERDì 16

Ritenute IRPEF mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle ritenute alla fonte operate da tutti i datori di lavoro, sostituti d'imposta, sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, corrisposti nel mese di febbraio 2018.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Contributi INPS mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali, a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga di febbraio 2018.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Contributi INPS mensili Gestione separata

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento alla Gestione separata dei contributi dovuti su compensi erogati nel mese di febbraio 2018 a collaboratori coordinati e continuativi.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Contributi INPS gestione ex-ENPALS mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali a favore dei lavoratori dello spettacolo, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga di febbraio 2018.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Contributi INPGI mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali a favore dei giornalisti professionisti, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga di febbraio 2018.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Accise”.

 

Contributi operai agricoli

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi relativi agli operai agricoli occupati nel trimestre luglio – settembre 2017.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Conguaglio sostituti d’imposta

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle ritenute alla fonte inerenti le operazioni di conguaglio eseguite nel corso del mese di febbraio 2018 da parte dei datori di lavoro e committenti sui redditi corrisposti nel corso dell’anno solare 2017.

 

Addizionali

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle addizionali regionale/comunale su redditi da lavoro dipendente (febbraio 2018).

 

 

SABATO 31

CU 2018 Sintetica

Ultimo giorno utile per consegna:

  • certificazione dei redditi di lavoro dipendente e assimilati anno 2017;
  • certificazione dei redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi anno 2017.

 

SABATO 31 ® MARTEDì 3 (APRILE)

INPS gestione ex-ENPALS – Denuncia contributiva mensile unificata

Ultimo giorno utile per presentare la denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate, relative al mese di febbraio 2018, a favore dei lavoratori dello spettacolo.

Invio tramite Flusso UNIEMENS.

 

Invio telematico del Flusso UNIEMENS

Ultimo giorno utile per inviare telematicamente la denuncia mensile UNIEMENS dei dati retributivi e contributivi INPS per i lavoratori dipendenti e parasubordinati iscritti alla Gestione separata (co.co.co., lavoratori autonomi occasionali, incaricati della vendita a domicilio e associati in partecipazione) relativa ai compensi corrisposti nel mese di febbraio 2018.

Presentazione all’INPS del Flusso UNIEMENS tramite Internet.

 

Stampa libro unico

Ultimo giorno utile per effettuare la stampa del Libro unico relativamente alle variabili retributive del mese di febbraio 2018.

 

 

FESTIVITÀ CADENTI NEL MESE DI MARZO 2018

Eventuali festività legate alla ricorrenza del Santo Patrono.

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA DEI COOKIE. CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE ACCONSENTI ALL'UTILIZZO DEI COOKIE. PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER SAPERE COME MODIFICARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA LA NOSTRA PRIVACY&COOKIE POLICY.